L'olio extravergine di oliva a Denominazione di Origine Protetta Sabina ha ottenuto il riconoscimento europeo nel 1996.
La coltivazione dell'olivo e la produzione di olio in Sabina hanno una tradizione plurimillenaria, come testimoniano le migliaia di maestosi olivi secolari e le numerosissime testimonianze storico archeologiche di età romana e pre-romana.

Areale di produzione: la zona di produzione e trasformazione delle olive della D.O.P. "Sabina" comprende il territorio della Sabina nelle province di Roma e Rieti idoneo alla produzione di olio con le caratteristiche e livello qualitativo
previsti dal disciplinare di produzione, ovvero i seguenti comuni: in provincia di Rieti tutto o in parte il territorio amministrativo di Cantalupo in Sabina, Casaprota, Casperia, Castelnuovo di Farfa, Collevecchio, Configni, Cottanello, Fara Sabina, Forano, Frasso Sabino, Magliano Sabina, Mompeo, Montasola, Montebuono, Monteleone Sabino, Montenero Sabino, Montopoli in Sabina, Poggio Catino, Poggio Mirteto, Poggio Moiano, Poggio Nativo, Poggio S.Lorenzo, Roccantica, Salisano, Scandriglia, Selci, Stimigliano, Tarano, Toffia, Torricella, Torri in Sabina, Vacone. In provincia di Roma tutto o in parte il territorio amministrativo di Guidonia Montecelio, Fonte Nuova, Marcellina, Mentana, Monteflavio, Montelibretti, Monterotondo, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina, Sant'Angelo Romano, San Polo dei Cavalieri (parte), Roma (parte).

Cultivar: La denominazione di origine protetta deve essere ottenuta dalle seguenti varietà di olive presenti da sole o congiuntamente, negli oliveti: Carboncella, Leccino, Raja, Pendolino, Frantoio, Moraiolo, Olivastrone, Salviana, Olivago e Rosciola per almeno il 75%. Possono, altresì, concorrere le olive dì altre varietà presenti negli oliveti fino ad un massimo del 25%.

Profilo organolettico
colore: giallo - verde con sfumature oro;
odore: fruttato;
sapore: fruttato , vellutato, uniforme, aromatico, dolce, amaro e piccante per gli oli freschissimi.

Il Sabina DOP è un olio equilibrato, versatile ed elegante, ampio e ben strutturato al palato. Ottimo nell'utilizzo a crudo, si abbina splendidamente con piatti a base di verdure, pesce e carni bianche.

Disciplinare di produzione Olio Sabina DOP

Sito del Consorzio di Tutela dell'olio Sabina DOP

Condividi questo articolo


Articoli correlati

Cosa vuol dire D.O.P. - Denominazione di Origine Protetta

Cosa vuol dire D.O.P. - Denominazione di Origine Protetta

Olio Extra Vergine di Oliva TUSCIA D.O.P.

Olio Extra Vergine di Oliva TUSCIA D.O.P.

Olio Extra Vergine di Oliva COLLINE PONTINE  D.O.P.

Olio Extra Vergine di Oliva COLLINE PONTINE D.O.P.

Olio Extra Vergine di Oliva CANINO D.O.P.

Olio Extra Vergine di Oliva CANINO D.O.P.